STANAG

STANAG

STANAG NATO

Nel periodo successivo al 1949, anno di ingresso dell’Italia nella NATO, lo STANAG rappresenta una sorta di targa collettiva che veniva applicata sulla parte anteriore e posteriore dei veicoli di un reparto.
Il nome deriva dall’abbreviazione di standardization agreement, vale a dire accordo di standardizzazione. In pratica rappresenta uno delle migliaia di sistemi di classificazione uniformi mediante i quali i paesi NATO operano nei più disparati aspetti dell’ambiente e della vita militare.
Esso consiste in un rettangolo, applicato sulla carrozzeria, diviso orizzontalmente in due parti: su quella inferiore compare un numero che indica il reparto che ha in carico il veicolo, mentre su quella superiore compare lo stemma o l’indicazione del reparto stesso. Lo STANAG non viene più applicato sui veicoli a partire dagli anni 2000 in poi.
Segue illustrazione degli STANAGs riferiti alle singole Unità che costituivano la B.Par. “Folgore” negli anni dal 1975 al 1986.